Novità 2013: Prenota Online!
  Home   E-mail
Hotel
Camere
Camere Iride
Prenota Online!
Ristorante
Escursioni
Prenotazione
Listino Prezzi
Promozioni/Eventi
Newsletter

OFFERTA PASQUA AL MARE-MONTESILVANO PESCARA ABRUZZO

4 notti in pensione completa da 220 euro a persona

PRANZO DI PASQUA O DI PASQUETTA 2014 HOTEL SOLE ABRUZZO

menu tradizionale di carne o pesce a soli 35 euro a persona per i residenti

OFFERTA PONTE 25 APRILE E 1° MAGGIO HOTEL SOLE

3 notti in pensione completa da soli 150 euro a persona!

 

SCOPRI GLI EVENTI DI PASQUA IN ABRUZZO!
la migliore occasione per scoprire il nostro territorio...

picture

Riti della passione e della risurrezione – Lanciano 60 km ca– Settimana Santa

RITI DELLA PASSIONE E MORTE 

Mercoledì Santo   Nella chiesa di Santa Rita, alle ore 21.00,vengono proposte le musiche sacre dei  Maestri lancianesi Masciangelo, Ravazzoni e Bellini, esecuzione per orchestra, coro, coro di voci bianche.

Giovedì Santo Al tramonto, presso la chiesa di Santa Chiara si ha l'esposizione dei Talami della Passione, rappresentanza scenica del Sepolcro di Nostro Signore. Dalla Chiesa di Santa Chiara, alle ore 22.00, i confratelli con il volto coperto dai cappucci neri e le fiaccole accompagnano il Cireneo, scelto dal Priore, scalzo e caricato della pesante Croce attraverso le vie del centro storico. Il tempo viene segnato dal rumore della "traccola" e da alcune composizioni funebri di autori locali, come quelli solenni e tristi di Masciangelo.

Venerdì Santo  Ore 16,30 - Presso la chiesa di Santa Maria Maggiore vengono proposte le  Musiche Sacre dei Maestri Masciangelo, Ravazzoni e Bellini, esecuzione per orchestra, coro, tenore e baritono. Ore 19,00 - Dalla Chiesa di Santa Chiara i confratelli, questa volta a volto scoperto, sfilano in processione con  la statua lignea del Cristo , attraversando  i quartieri  e le vie del centro.  Ore 23.00 - Veglia d'adorazione dinanzi al Santo Sepolcro in Santa Chiara.

RITI DELLA RESURREZIONE : "L'incontro dei Santi”

Domenica di Pasqua Ore 12.00 - In piazza Plebiscito,  gremita di folla, si ha l'incontro tra la statua della Madonna, proveniente dalla Chiesa di S. Maria Maggiore, del Salvatore,  che arriva dalla chiesa del Purgatorio, e di San Giovanni, che giunge dalla chiesa di Sant'Agostino. Alla notizia e poi alla vista di Gesù risorto, la Madonna lascia cadere il suo manto nero e contemporaneamente vengono liberate decine di colombe bianche. La festosità dell'evento è suggellata da colpi di mortaretti. Al termine, le tre statue vengono condotte nella Cattedrale.

Martedì di Pasqua Ore 12.00 - Nella piazza principale della città, gremita di folla, le statue dei Santi si incontrano, si "salutano" con un inchino e vengono ricondotte, a spalla dai confratelli, nelle rispettive chiese.

 

processione venerdi santo chietiProcessione del Cristo morto – Chieti – venerdì santo – 22 km ca

La solenne processione, con statue di grande pregio artistico, si snoda nelle ore serali del Venerdì Santo tra le principali strade del centro storico. Ad essa partecipano tutte le confraternite cittadine che portano i simboli della passione, decine di  cantori e musicisti che accompagnano con le struggenti note del miserere il lento incedere del corteo.

 

 

 

 

 

 

 

Processione del Venerdì Santo – Caramanico Terme – 59 km ca

Suggestiva processione accompagnata dal bagliore delle torce e dalle meste note della banda e presieduta dall'antica Confraternita del "Monte dei Morti".

 

Processione del Venerdì Santo – Atri– 25 km ca

La Tradizionale Processione si snoda lungo le vie del centro storico durante il venerdì santo e ha inizio alle 19.30 . Vengono portate a spalla le statue del Cristo morto, della Madonna Addolorata e una rappresentazione del Monte Calvario con le tre croci. È da sottolineare il valore artistico dell'urna in cui è posta la statua di Cristo: si tratta di un raro esempio, in Abruzzo, di Scuola napoletana della seconda metà del XIX sec.,con una pregevole lavorazione ad intagli decorata a foglia d'oro.

 

processione penneProcessione del Venerdi Santo – Penne  – 26 km ca

La processione del Venerdì Santo a Penne Pescara Abruzzo è un evento molto sentito dalla Comunità Pennese. Il rito segue una tradizione antica di secoli. L’importanza e l’originalità della processione di Penne è data dai simulacri che la compongono, in particolare dal gruppo ligneo della Passione e dalla coperta funebre sulla quale è adagiato il Cristo morto, conosciuta anche con il nome di Copertone, ricca di ricami in oro e argento e di fili di seta variopinti applicati a una base di velluto nero.

 

 

 

 

 

 

La “Desolata” – Teramo – Venerdì santo– 54 km ca

Antichissima processione che si tiene il venerdì santo. Prende avvio dalla chiesa di S. Agostino e attraversando la città tocca le principali parrocchie fino a giungere al Convento di Madonna delle Grazie, da dove torna indietro per sostare nella Cattedrale e rientrare nelle prime luci del giorno da dove era partita. Nell'immaginario dei devoti essa rappresenta l'angoscioso peregrinare della madre di Cristo alla ricerca del figlio condannato a morte.

 

madonna che scappaMadonna che Scappa – Sulmona (AQ) – Domenica di Pasqua – 77 km ca

La mattina della domenica di Pasqua, portatori di lampioncini precedono le statue di San Giovanni e San Pietro, sfilando in processione tra la folla emozionata. I due santi procedono affiancati: prima l'uno poi l'altro bussano al portale della chiesa di San Filippo Neri, dove si trova la Madonna, portando il lieto annuncio della resurrezione di Gesù. Ma la Madre, non crede alla notizia; per due volte gli apostoli ripetono invano l'invito ad uscire. Alla fine, esitante ed ancora vestita a lutto, si affaccia sul portale e inizia il suo lento andare. Da lontano riconosce il Figlio e scappa per riabbracciarlo. E' il momento più atteso dalla folla dei fedeli. I portatori sollevano la statua della Vergine e danno vita a una frenetica corsa, dalla statua della Madonna cade il manto nero e prende il volo un nugolo di colombi bianchi.

 

Sagra dei Talami – Orsogna (CH) – Lunedì dell'angelo – 61 km ca

E' una rappresentazione teatrale in bilico tra sacro e profano: sono sei carri, trainati da trattori, più un settimo trasportato a spalla, con sopra giovani attori immobili che interpretano scene del Vecchio e Nuovo Testamento, davanti a un fondale affrescato.

 

Primaveranda – Rapino (CH) – 25/04/2012 – 48 km ca

Primaveranda è una iniziativa che intende valorizzare i prodotti tipici del territorio del Parco Nazionale della Majella ed è organizzata dal Comune di Rapino.La fiera-mercato si svolge ogni anno il 25 aprile, dalle ore 9 alle ore 19, e nelle tipiche bancarelle, dislocate nelle vie del borgo, vengono offerti prodotti di qualità, provenienti soprattutto dal settore agricolo e da quello artigianale. Stand espositivi di Enti ed operatori privati, collocati nel piazzale antistante il Campo Sportivo,  offrono una panoramica sulle iniziative e sulle attrattive turistiche delle località del comprensorio del Parco Nazionale della Majella. Durante la giornata, momenti di spettacolo con artisti di strada e complessi musicali allietano i visitatori. Naturalmente, non mancano le degustazioni delle tipicità del territorio.

 

Madonna che corre – Corropoli – Martedì dopo Pasqua – 57 km ca

Il Martedì in Albis, cioè quello dopo Pasqua, si svolge nel ridente comune di Corropoli, nel teramano, la tradizionale rappresentazione della Madonna che corre. Durante la mattinata, la statua velata della Madonna incontra la statua dell'Apostolo Giovanni. Dopo l'incontro, le due statue portate a spalla da devoti, annunciano in corsa per le vie principali la Resurrezione di Gesù Cristo a tutta la popolazione del paese.I portatori delle statue della Madonna e di S.Giovanni, sulla base di un passo evangelico, sono portate a ritmo di corsa per le vie del paese ad annunciare lo straordinario evento e si incontrano infine sul sagrato della parrocchiale di fronte alla statua del Cristo Risorto. A sottolineare lo spirito gaudioso dell'evento tutte le campane del paese suonano a festa.

 

 

 

 

 

 



Torna a tutte le Offerte
Lingue: ITA   ENG   DEU   FRA
  Iscriviti subito
 
  Vai al GuestBook
Famiglia Tabilio - Via Trentino, 4 65015 - Montesilvano (Pescara) - Italia Tel. 085.4452341 - 4453486 Fax 085.4492955 - E-mail: info@hsole.com - P.IVA: 01106630682